Lega Cassino, Evangelista:«Direttivo e deleghe illegittime»

«Abbiamo appreso dagli organi di stampa della nomina di alcune persone, con incarichi specifici di referenti politici, all’interno del direttivo della Lega Salvini Premier». Si apre così una nota del consigliere comunale Francesco Evangelista.

Nessun giudizio

«Prendiamo atto delle ennesime nomine calate dall’alto per scelta unipersonale all’interno di un direttivo già di per se illegittimo, – spiega Evangelistasulle quali non abbiamo intenzione di esprimere alcun giudizio, né di merito né di opportunità.
Pur tuttavia dobbiamo evidenziare che nel processo decisionale non sono stati minimamente coinvolti i veri rappresentanti del partito della Lega Salvini premier, ovvero i consiglieri comunali regolarmente eletti per suffragio universale, senza che ci fosse alcuna nomina dettata da logiche spartitorie tipiche delle segreterie di partito alle quali non abbiamo alcuna intenzione di sottostare
».

Farneticazioni

«Peraltro, – conclude Evangelista – nel comunicato viene riportato un presunto coinvolgimento da parte dei consiglieri comunali per portare in assise comunale anche le farneticanti istanze che potranno essere sciolinate dai membri del direttivo, ai quali ribadiamo che non riconosciamo alcun merito elettivo.
Ma per spirito di vocazione alla concordia auguriamo a questo direttivo, illegittimo, comunque un buon e proficuo lavoro.
Noi consiglieri comunali continuiamo a fare il nostro, ovvero quello tra la gente e per la gente, forti nelle nostre idee e liberi da ogni condizionamento».

Rispondi