Tutti a scuola, le parole del Sindaco Enzo Salera

Care ragazze e cari ragazzi,

l’inizio dell’anno scolastico, il ritorno a scuola, il ritrovare i vecchi compagni o, per quelli delle prime classi, conoscerne di nuovi, ricominciare a stare con loro, con i vostri insegnanti, è sempre un momento molto importante e bello della vostra vita.

Il rientro tra i banchi, così come ho sperimentato io tanti anni fa, quando ero studente, è sempre un’emozione unica. Poi, per i più grandi di voi che a causa del Covid hanno dovuto seguire le lezioni facendo i turni o addirittura a distanza, il rientro è un’emozione ancora più grande.

L’augurio del vostro Sindaco è che sia un anno di fiducia verso la sconfitta definitiva del Covid, del ritorno così alla normalità piena con la possibilità di poter stare quanto prima con i compagni senza la mascherina, con il viso interamente scoperto, e poter tornare a sorridere l’uno all’altro o all’altra. Pensiamo al cammino che stiamo percorrendo con la fiducia di uscire finalmente da questa pandemia che tanto ci ha complicato la vita. Ce n’è bisogno per la serenità di tutti: vostra, dei compagni, dei vostri cari, della nostra Italia, del mondo intero.

Noi adulti, quando ripensiamo al tempo della nostra scuola, proviamo una certa nostalgia. Tra i desideri, impossibili da avverare ma ricorrenti in molti di noi, c’è quello di poter ritornarvi per rivivere i momenti indimenticabili con i vecchi compagni di allora. Oggi voi forse non ve ne rendete pienamente conto, ma la scuola è un luogo straordinariamente bello nel quale, grazie al lavoro eccezionale dei vostri insegnanti, acquisite quotidianamente non solo conoscenze utili all’arricchimento culturale personale, ma anche quelle regole della civile convivenza che vi serviranno quando avrete il compito e la responsabilità di occuparvi anche della nostra comunità e di costruire con il vostro lavoro e le vostre capacità un futuro migliore.

L’Amministrazione comunale, pur tra mille difficoltà, ha compiuto un grande sforzo per garantire la sicurezza degli edifici scolastici. Come era nostro dovere, abbiamo riservato a questa cosa una grande attenzione e tanto impegno. Vi abbiamo così consegnato edifici scolastici più sicuri e più moderni. Su altri si sta intervenendo e sono in corso i lavori. Come alla scuola elementare “Mattei”, dove molte classi per quest’anno saranno ospitate nei locali, presi in fitto, delle “Stimmatine” e della San Benedetto; così pure in una parte della Di Biasio. Per le superiori provvederà a breve l’Amministrazione provinciale.

La sicurezza degli edifici scolastici dà a voi, care studentesse e cari studenti, ai vostri genitori, ai nonni sempre in ansia per voi, agli insegnanti e a tutti gli operatori della scuola, la massima serenità nello svolgimento di un’attività fondamentale anche per lo sviluppo e la crescita della nostra comunità. Ciò che oggi imparate a scuola, domani sarà decisivo per le sfide che ci riserva il futuro. A tal proposito richiamo una bella frase di Malcom X, un grande uomo, difensore dei diritti umani: “La Scuola è il nostro passaporto per il futuro, poiché il domani appartiene a coloro che oggi si preparano ad affrontarlo”.

La Scuola è anche la vostra seconda famiglia, il suo naturale completamento. Grazie agli insegnanti, ne sono certo, imparerete soprattutto ad imparare. Essi vi condurranno per mano e vi indicheranno come aprire la mente ed il cuore, valorizzando la bellezza dei comportamenti.

L’Amministrazione comunale continuerà a guardare con grande attenzione a voi. Per quanto possibile cercherà di facilitare coloro che sono in condizioni di svantaggio e di rafforzare la collaborazione con le istituzioni scolastiche per garantire uno svolgimento sereno delle attività didattiche.

Buon anno scolastico, dunque, a tutti. Che sia un anno foriero di traguardi importanti pur in una situazione ancora difficile.

Il Sindaco Enzo Salera

Rispondi